Posted By atlantide
Come funziona il barter, la pubblicità in cambio di merce

Il barter (o cambio merce pubblicitario) è sempre più diffuso presso aziende piccole e grandi, che anche in tempo di crisi non rinunciano alla pubblicità. Quest’ultima, però, viene pagata in merci, senza intaccare il capitale aziendale. Ecco come funziona questo scambio commerciale apertamente ispirato all’antica pratica del baratto.

Cos’è e in cosa consiste il barter pubblicitario

Quando si parla di pubblicità in cambio di merce, in pochi hanno le idee chiare. Sì, perché il barter (così si chiama appunto il cambio merce pubblicitario) pur ispirandosi a uno scambio economico antico come il baratto, in realtà attualmente non è ancora conosciutissimo. Quando si parla di barter, ovvero di pubblicità in cambio di merce, si parla appunto di un baratto che consente alle aziende di pagare la pubblicità non in denaro, ma in merce o in servizi, a seconda di quello che l’azienda stessa produce. Si tratta insomma di un modo per fare comunque pubblicità senza intaccare il capitale aziendale. I vantaggi di questo tipo di moderno baratto sono sotto gli occhi di tutti. Tanto per cominciare, infatti, l’azienda risparmia nell’immediato, non dovendo tirare fuori un solo centesimo. In secondo luogo, lo scambio può portare anche ulteriori vantaggi. Sì, perché le merci offerte in cambio di pubblicità possono essere anche rimanenze di magazzino, prodotti invenduti delle passate stagioni, stock o merci che non hanno ottenuto presso la propria clientela il successo che ci si aspettava. In altre parole, è possibile pagare la propria pubblicità con prodotti che nel migliore dei casi sarebbero stati svenduti, nel peggiore sarebbero rimasti invenduti.

I molteplici vantaggi economici che traggono le aziende che fanno bartering

Il vantaggio per l’azienda che acquista la pubblicità in cambio di merce, insomma, è sotto gli occhi di tutti. Ed è per questo motivo che sempre più brand decidono di finanziare in questo modo parte della pubblicità che acquistano ogni anno. Non solo aziende piccole, con un capitale limitato o con qualche difficoltà finanziaria; al contrario, a rivolgersi al barter sono sempre più aziende grandi e affermate, che godono di ottima salute finanziaria anche grazie alla lungimiranza di chi ai vertici decide di sfruttare questa forma di baratto incredibilmente conveniente. Tra le aziende che si occupano di barter, acquisendo merci (o servizi, a seconda di quello che il cliente produce e commercializza) e convertendole in pubblicità, tra le più affidabili e conosciute c’è senza dubbio la Adv Deal srl, che ha messo a punto negli anni un collaudato ed efficace sistema di barter.

Adv Deal srl: azienda leader nel settore del barter

La Adv Deal srl si occupa di acquisire merci e servizi dalle aziende clienti e di convertirle in pubblicità sui principali quotidiani e siti italiani, nonché sulle principali reti televisive commerciali e non. La strategia di marketing messa in atto quando si offre pubblicità in cambio di merce è anche molto attenta al brand, che viene sempre tutelato al massimo. In altre parole, chi teme che fare bartering voglia dire svalutare e svendere la propria immagine aziendale e quella dei propri prodotti, dovrà ricredersi. Sì, perché Adv Deal srl è molto attenta a tale particolare aspetto della questione, ed è proprio per questo motivo che la merce e i servizi acquisiti in cambio di pubblicità godono di canali di vendita assolutamente esclusivi e privilegiati.

I canali di vendita dei prodotti e dei servizi acquisiti tramite barter

Le merci o i servizi offerti in cambio di pubblicità non vengono immessi nei normali canali commerciali, né tanto meno svenduti. Al contrario, tutti i prodotti delle varie aziende vengono venduti in appositi negozi (i cosiddetti Adv Store) cui può accedere solo una clientela accuratamente selezionata, ovvero i possessori di un’apposita card che possono richiedere solo i dipendenti delle aziende convenzionate. Gli Adv Store sono dei negozi tradizionali, ma dall’accesso limitato, presenti a Milano, ma anche chi abita lontano dal capoluogo lombardo può fare affari col barter. Sì, perché le merci possono essere acquistate anche sull’e-shop, ovvero sul negozio virtuale del portale AdvDeal.com che offre una vastissima scelta di merci e servizi suddivisi per genere e categoria. Un ottimo modo, insomma, per fare shopping rimanendo a casa!