Posted By atlantide
Tag:,
3 errori che si commettono quando si partecipa ad una fiera

3 errori che si commettono quando si partecipa ad una fiera

Avete di recente partecipato ad una fiera espositiva ma non siete riusciti ad ottenere i risultati sperati? Senza dubbio, quando si partecipa ad una mostra non basta usare tutta la propria forza di volontà ed il proprio impegno per riuscire ad intrattenere i propri utenti. Ci sono, infatti, delle cose assolutamente da tenere in considerazione e da non fare, per evitare di sprecare l’ottima opportunità che forniscono queste manifestazioni. Ebbene, ma quali sono giustappunto gli errori da non compiere quando si partecipa ad una fiera? Qui di seguito abbiamo raccolto i principali. Continuate a leggere per scoprirli.

1. Lo stand non vi rispecchia appieno

Una delle prime cose che i passanti osservano quando si aggirano tra uno stand e l’altro in una fiera è giustappunto lo stand. Quello che avete strutturato vi sembrava troppo anonimo e già visto e rivisto? Ebbene, quello potrebbe essere stato un errore fatale. Un ottimo stand deve rispecchiare in tutto per tutto la vostra linea aziendale, deve raccontare di voi, di cosa vendete e soprattutto deve riuscire a differenziarvi da tutta la concorrenza. Se, al contrario, realizzate uno stand anonimo o peggio, copiato da altri, sarà molto più difficile lasciare il segno nella memoria di chi vi si avvicina e vi chiede informazioni. Per evitare ciò, il nostro consiglio è quello di affidarvi ad esperti in allestimento stand fieristici Milano .

2. I vostri collaboratori non sono così preparati

Un’altra carta vincente di uno stand fieristico è senza dubbio il collaboratore, o meglio detto, promoter, cioè colui che ha il compito di avvicinare il passante e trasmettergli una serie di informazioni. Ebbene, un promoter poco preparato non è solo deleterio ma addirittura inutile all’interno di una fiera espositiva. Difatti, ogni vostro collaboratore, per poter essere definito tale, deve essere informato su chi siete e cosa fate e soprattutto deve essere in grado di rispondere ad ogni domanda dell’utente. In caso contrario, ne va della vostra professionalità e soprattutto delle vostre vendite.

3. Non si lascia un gadget ad ogni visitatore

Un altro errore spesso commesso è quello di non lasciare un gadget in regalo ad ogni visitatore dello stand. Ebbene, ciò è sbagliato per due motivi: innanzitutto, non permette agli utenti di ricordarsi di voi e di quello che vendete e soprattutto non vi fa apparire così professionali ed accorti ai loro occhi. Nel momento in cui partecipate ad una fiera, definite una serie di gadget da offrire che possono essere penne personalizzate, depliant della vostra azienda, brochure, peluche, porta chiavi e tutto ciò che può ritenersi utile per i passanti e per voi in termini di pubblicità. State pur certi che i vostri ipotetici clienti li apprezzeranno.